Rieducazione Funzionale

La rieducazione e prevenzione motoria utilizza esercizi mirati e personalizzati sul paziente, che mirano ad allenare muscoli, tendini, articolazioni e sistema neuro-motorio per:

  • Recuperare la normale mobilità e una migliore elasticità,
  • Incrementare la forza e la resistenza dei tessuti,
  • Aumentare la coordinazione e la propriocezione dell’individuo.
  • Correggere posture e asimmetrie
Riabilitazione

Correggere per prevenire

La rieducazione funzionale è la fase del percorso riabilitativo che prevede una serie di esercizi volti a rieducare il corpo o parte di esso, alle normali attività motorie e posturali. Si compone di tre fasi: la prima consiste in un'attenta valutazione screening per ottenere un quadro clinico accurato del paziente e del suo disturbo e definire un protocollo riabilitativo appropriato. Il passo successivo prevede esercizi assistiti volti a lavorare sull'aumento del tono muscolare e sullo stretching e sul controllo propriocettivo posturale. Infine, dopo aver recuperato gli schemi motori, il paziente può sopportare maggiori carichi di lavoro fino a riprendere le normali attività quotidiane. La riabilitazione motoria sta giustamente assumendo un ruolo sempre più importante nel campo della prevenzione e dello sport attraverso tecniche specifiche e neuromotorie per incrementare le prestazioni atletiche.

Lo screening:

 

È la parte più importante, l’inizio di qualsiasi percorso o terapia, un check per stabilire i punti di partenza e le problematiche motorie, ha lo scopo di:

  • Dare al paziente spiegazioni e assicurazioni sulla sua limitazione.
  • Fornire informazioni sui movimenti da evitare.
  • Proporre esercizi antidolorifici, e correttivi.

Avete speso centinaia e centinaia di euro, negli anni, per terapie che non vi hanno mai fatto passare un dolore?
Sono anni che non riuscite a fare certi movimenti perché avete sempre le stesse articolazioni che fanno male?

Il nostro screening è fatto apposta per voi!

 
Cosa è uno “screening neuro-motorio” ?

È un controllo di come funziona il movimento, di come funziona il sistema nervoso e di come funzionano entrambi insieme.
Questo mi permette di dare esercizi molto semplici per risolvere problemi di dolore cronico; difficoltà a fare certi movimenti, non solo sportivi, ma anche movimenti della vita quotidiana; difficoltà ad eseguire movimenti per colpa di una o più articolazioni “bloccate” o che provocano dolore.
IN PRATICA: faccio domande e test per capire al meglio la situazione, trovo esercizi che risolvono il dolore o fanno eseguire movimenti che prima erano un problema, do una sequenza di pochi e semplici esercizi da ripetere nel tempo e teniamo sotto controllo la situazione con appuntamenti periodici.